Business Legge di attrazione Recensioni

La Scienza del diventare Ricchi: recensione completa

legge di attrazione e soldi, come diventare ricchi, come fare soldi, la scienza del diventare ricchi download
La Scienza del diventare Ricchi. Versione 2.0
Alexander
Scritto da Alexander

Potresti non essere la persona giusta per capire e apprezzare questo grande classico…

Già, perchè per capire  ed apprezzare La Scienza del diventare Ricchi di Wallace Wattles occorre una fortissima determinazione a capire in profondità come diventare ricchi, ed avere una sensibilità spiccata per la spiritualità e l’interiorità. Bisogna credere nell’invisibile, in quello che banalmente può essere definito “mistero” ed avere molta intuizione per potere leggere “tra le righe” di ciò che è scritto, per tradurre in dettami pratici, semplici e concreti quello che potrebbe sembrare vago o troppo astratto.

Ma se si hanno queste doti, leggere La Scienza del diventare Ricchi diventa uno strumento indispensabile per capire come diventare ricchi, velocemente anche. Non solo, se si hanno le doti descritte sopra, la lettura de La Scienza del diventare Ricchi diventa una lettura emozionante e che appassiona: diventa uno di quei libri che si legge tutto di un fiato e che non si vorrebbe mai lasciare, diventa un testo che si desidera leggere numerose volte. Io consiglio proprio questo: di leggerlo almeno due o tre volte, la quale cosa è agevolata dalla dimensione ridotta.

Ritengo che le letture molteplici siano essenziali, poichè consentono di assorbire fortemente il messaggio del libro, consentono di farlo radicare in profondità nel subconscio, facilitando l’applicazione di quanto insegnato nella vita quotidina.

Ti chiederai: ma perchè questa lettura sarebbe così appassionante?

Perchè ci fa comprendere come noi esseri umani siamo espressione del divino e che, quindi, abbiamo un enorme potenziale di realizzare anche i sogni che troppo spesso sono bollati come “troppo grandi” od impossibili.

Perchè spiega in modo inequivoco come il perseguimento della ricchezza materiale sia giusto, doveroso ed addirittura conforme alle esigenze spirituali ed alla volontà divina. Sì, hai compreso: non c’è nessun conflitto o contraddizione tra il volere diventare ricchi, anche ricchi sfondati, e l’essere spirituali, nobili e buoni con il prossimo.

Nel demolire in modo convincente e chiaro questa presunta inconciliabilità tra ricchezza e qualità umane e spirituali, il testo cancella uno degli importanti ostacoli che esistono in molte persone circa l’accumulo di sostanziosa ricchezza: l’idea per cui denaro=male.

Ancora, il libro è di forte impatto perchè fa comprendere bene cosa sia la favolosa Legge di Attrazione… ed è affascinante ed illuminante comprenderla bene, e capire che strumento essa è, e quanto sia meraviglioso che la si possa utilizzare.

In particolare, “La scienza del diventare ricchi” chiarisce come questa Legge vada applicata al perseguimento della ricchezza.

Ti fornisco una breve sintesi dei contenuti dell’opera.

Dapprima, l’autore chiarisce ed argomenta il fatto che l’Universo tutto sia creato da una unica sostanza divina. Come conseguenza della natura divina del Tutto, vi è che tutto ha la tendenza ad accrescersi, migliorare e svilupparsi. Quest’ultimo è un dato incontestabile se si pensa, ad esempio, alla natura ed alla vita. Non si troverà mai un albero avaro, un albero i cui semi non abbiano in loro il potenziale di generare altre decine di alberi, nel corso delle “generazioni”… Non si troverà mai una specie animale che non abbia il potenziale di riprodursi, e così via.

La ricchezza e la circolazione di denaro hanno, potenzialmente, questo stesso destino: di crescita, di sviluppo e di beneficio per quanti più soggetti possibile. Ciò che renderebbe la realtà diversa (per cui molti hanno poco e pochi hanno molto) sarebbe l’ingordigia di alcuni e, soprattutto, l’incapacità di arricchirsi dei molti che hanno poco.

L’autore continua, quindi, ribadendo che la povertà, o gli stenti, sono contrari alla natura divina di tutto ciò che esiste; stenti e povertà impediscono il normale sviluppo e mniglioramento delle cose.

Inoltre, l’autore spiega come la mente umana possa dirigere le inesauribili forze e risorse dell’ Universo per creare e sviluppare ricchezza. Specificando che questo procedimento deve essere a beneficio di quanti più soggetti possibile, per funzionare al meglio. Cioè: l’acquisizione di riccheza è tanto più rapida ed efficace quanto più chi accumula ricchezza lo fa sia a beneficio proprio che a beneficio degli altri. Questo non vuol dire che, accumulata una grande ricchezza bisogna fare beneficienza, significa, piuttosto, che le attività volte al diventare ricchi dovrebbero essere concepite e svolte avendo presente anche l’interesse delle altre persone e cose.

Questo necessario “altruismo” nell’accumulo di ricchezza è coerente con l’idea per cui l’arricchimento di un singolo è anche una espressione del miglioramento della collettività e di tutto ciò che esiste. Se, invece, l’arricchimento è a danno di uno o più fratelli umani, non è più coerente con il miglioramento del tutto, ma contrario a questo, e quindi ostacolato.

La circostanza che esistano persone estremamente ricche che abbiano conseguito i loro averi agendo a danno degli altri non sconfessa quanto scritto. Questi soggetti si arricchisconosecondo l’autore, a costo di una enorme infelicità e, spesso, hanno un ruolo che diviene chiaro nel grande schema delle cose.

Mantenendosi coerente con quanto appena espresso, l’autore spiega che per diventare ricchi non c’è bisogno di impegnarsi in una concorrenza spietata o di “fare i furbi”. Capiti i concetti del libro, la concorrenza smette di avere qualsiasi ragion d’essere, anzi, si capisce come può trasformarsi in opportunità ed alleanze. Per diventare ricchi non c’è bisogno di fare ricorso all’egoismo ed alla conflittualità, bensì alla forza creatrice e Creativa di cui tutti siamo dotati (proprio perchè espressione della Divinità che non conosce limiti e difficoltà, ma solo Abbondanza, proseprità e miglioramento continuo).

Wallace Wattles passa, poi, a spiegare il sentimento di Gratitudine. Sostiene che attraverso l’esercizio costante della Gratitudine ci poniamo nella migliore condizione di usare la nostra forza creatrice di ricchezza e di Attrarre a noi quanto desiderato. La letteratura sulla Legge di Attrazione e sul miglioramento personale afferma spesso l’importanza della Gatitudine.

Importante segnalare come l’autore citi anche diversi passi dei Vangeli, dai quali si intende la piena coerenza con quanto scritto in La Scienza del diventare Ricchi con il messaggio originale del Cristo.

Ebbene sì, il Cristo aveva cercato di avvertire gli uomini della loro natura divina e del loro potere divino; quindi della possibilità di creare la realtà da loro preferita (ciò che si fa con la Legge di Attrazione) e, perchè no, di creare ed attrarre ricchezza. Non solo, il Cristo aveva affermato che l’accumulo di ricchezza materiale non fosse contrario alla volontà di Dio, anzi, che assecondasse tale volontà. Basti pensare alla “parabola dei talenti”, nella quale c’è una ovvia difesa dell’accumulo di denaro.

Nei secoli, però, grazie alle manipolazioni della chiesa, si è diffusa l’idea cui si faceva riferimento prima, per cui “il denaro è lo sterco del diavolo”.

I LATI NEGATIVI:

  • L’autore si esprime in modo fortemente contrario alla carità. Questa è una posizione difficile da accettare, ma nel libro è spiegato esattamente il perchè di questa idea. Senza rovinare la sorpresa a chi leggerà il testo, posso anticipare che le argomentazioni contro la carità sono comprensibili e, soprattutto, non sono assolutamente fondate sulla cattiveria e l’egoismo, come potrebbe sembrare a prima vista.
  • Il linguaggio, la retorica ed alcuni esempi sono arcaici.

Per chi non lo sapesse, “La scienza del diventare ricchi” è un testo dei primi anni del novecento, quindi l’arcaicità di alcune espressioni è comprensibile.

Siccome ho amato enormemente questo libro, e ne sto applicando i dettami con discreti risultati, ho pensato di fornire agli italiani (che in questo momento storico ne hanno molto bisogno) una traduzione ed un aggiornamento ai nostri tempi,sia del linguaggio utilizzato, sia di alcuni esempi chiarificatori.

Ho chiamato il libro “La Scienza della Ricchezza” e ti offro la possibilità di leggerne alcune pagine gratuitamente. Clicca qui o sull’immagine di sotto ADESSO, diventare ricchi è un traguardo importante.

legge di attrazione e soldi, come diventare ricchi, come fare soldi, la scienza del diventare ricchi download

La Scienza del diventare Ricchi. Versione 2.0

Inserisci i dati e ricevi l'ebook GRATUITO ed i contenuti esclusivi!
Unisciti agli oltre 2000 lettori abituali ed affezionati del sito
Ti assicuro che la tua email sarà custodita correttamente. Non sarà ceduta a nessuno e nessun abuso sarà perpetrato. Potrai disiscriverti sempre.
Vai alla barra degli strumenti