Business Crescita personale

Come diventare ricchi? Un primo facile passo

Migliorare la propria situazione finanziaria e fare soldi
Il denaro è positivo e può essere di tutti...
Alexander
Scritto da Alexander

Diventare ricchi non è una cosa immediata, quindi se qualcuno ti vende il metodo su come diventare ricchi sfondati in un mese, diffida. Questo è il primo consiglio dell’articolo. Se sei veramente intenzionato a capire come diventare ricchi, a studiare, a maturare e poi ad AGIRE, allora procedi nella lettura, ne trarrai giovamento.

Esiste sicuramente un percorso per guadagnare tanti soldi, ed in questo, nei successivi articoli e nel libro, metterò in luce alcuni elementi fondamentali di tale strada.

È moralmente sbagliato voler diventare estremamente ricchi?

Sicuramente vi sono molti individui avversi all’idea di diventare ricchi. Essere ricchi significa, per loro, essere egoisti, essere avidi, immorali o, addirittura, cattivi.

come diventare ricchi, come diventare ricchi senza lavorare

Si!! Siiiiiiiiiiii!!!!

Pensaci bene: come ti senti all’idea di avere molti più soldi di quanti te ne servono? Molti di più. Il concetto ti attrae o ti ripugna? Ti mette almeno un poco a disagio? Forse un’insieme delle sensazioni?

Credi che per diventare molto benestante dovresti compromettere la tua integrità ed onestà?

Che sentiresti poi circa il diventare ricchi senza lavorare, o senza fare quasi niente? Avresti almeno una qualche forma di remora morale, o di dubbio, insieme all’acquolina in bocca?

Se un amico ti dicesse: “sai che c’è di nuovo? Voglio diventare ricco e lo diventerò tra breve”. Cosa penseresti? Questo si è venduto, o sta macchinando qualche traffico illegale. Oppure, forse, lo dissuaderesti e gli diresti che è impossibile. E come ti sentiresti se questo tuo amico raggiungesse, effettivamente, questo risultato? E se fallisse?

È interessante fermarsi a riflettere tutti i sentimenti complessi e contraddittori che emergono quando si pensa al denaro. Non ci siamo nemmeno intrattenuti sul pensare esattamente al come ottenere ricchezza; abbiamo ragionato sulla ricchezza in generale.

Ma ora smetto con le domande…

Il punto che voglio dimostrare con le precedenti domande retoriche, è che tutti abbiamo delle forti convinzioni e sentimenti rispetto al denaro. Però, il grado di “malignità” o “positività” che ciascuno connette al denaro, dipende solo dalle credenze di ciascuno. Non dipende da qualità intrinseche del denaro, che è neutrale e senza potere in se stesso. Ribadisco: è solamente il tuo pensiero a stabilire che caratteristiche e che ruolo ha il denaro nella tua vita.

Se nella tua mente il denaro è anche solo vagamente connesso all’avidità, alla disonestà, alla fatica ed all’egoismo, capisci bene che le tue decisioni afferenti alle finanze potranno essere fortemente viziate.

Direi, con sicurezza, che hai già pronta la ricetta per impedirti di diventare ricco. Quindi dovresti chiederti se hai fatto con consapevolezza la scelta di attaccare al denaro tutte quelle valenze negative, e se questa scelta sia giusta.

Migliorare la propria situazione finanziaria e fare soldi

Il denaro è positivo e può essere di tutti…

Il denaro e la ricerca del denaro non hanno una connotazione morale. È il sentimento che hai verso il denaro, la relazione energetica che hai con lo stesso a rilevare. Se, per esempio, fossi appassionato di francobolli ed ammazzassi per averli, non si potrebbe dire che i francobolli sono “lo sterco del demonio”.

Ma che c’entra se io penso che il denaro sia cattivo con il discorso del come si fa a diventare ricchi?

C’entra! Il denaro, nella tua esperienza di vita, ha il ruolo che TU gli dai. Se gli dai una valenza negativa – che non hai scelto consapevolmente ma ti è stata inculcata dal sistema sociale, o nel corso della tua educazione- il denaro avrà un ruolo negativo. Penserai di fare cose che non vorresti fare per ottenerlo, ti stresserai per ottenerlo, giudicherai male chi lo ha. Se attribuisci al denaro un significato positivo, questo avrà un ruolo benefico, ti stimolerà a dare il meglio.

Il caso più comune è quello di avere sentimenti contraddittori. Di desiderare il denaro da una parte, di ritenere che è sbagliato averne troppo, di credere che tremendi sacrifici debbano essere fatti per accumularne in quantità notevoli. Ne consegue che farai alcuni passi per migliorare la tua situazione finanziaria, ma che poi ti autosaboterai e farai dei passi indietro. Accadrà che non percepirai delle buone occasioni, perchè una parte di te vuole impedirti di arricchirti troppo. Sarebbe pericoloso gestire troppo denaro… ma poi, quando sei in difficoltà, non pensi ad altro. Ma poi concludi che meno ci pensi meglio è, così come se cerchi meno la donna o l’uomo ideale, sarà più facile trovarla o trovarlo.

Sapessi quanto conosco tutti questi arrovellamenti cerebrali, eppure so che sono così inutili.

Il denaro non fa che esaltare chi già sei. Se sei pieno di nobiltà ed integrità, più denaro la farà venire ancora più fuori. Se sei pieno di dubbi ed insicurezze, il denaro le moltiplicherà.

La confusione esistente sul denaro nella società ed in ognuno di noi, si ripercuote anche su come lo si spende. Puoi dire con onestà di essere rigoroso nel tenere sotto controllo quello che spendi e come lo spendi? Puoi dire di essere bene informato sulla tipologia di investimenti che fai, se li fai? Conosci la differenza tra i beni che erodono i tuoi capitali (come l’automobile) e quelli che hanno il potenziale di incrementarli?

Ho ricominciato con le domande retoriche… Smetto, almeno per poco…

Quindi, è opportuno analizzare con serietà ed onestà le convinzioni che hai sul denaro.

Mettendo a nudo le tue convinzioni negative sul denaro, faciliterai il processo di acquisizione della richezza.

Ecco, nel rigo precedente c’è il succo di tutte le chiacchiere fatte fino ad adesso. Per favore rileggilo e fermati qualche secondo per fare entrare il concetto dentro di te… Poi procedi la lettura, per aiutarti a mettere a nudo altre credenze dannose.

  • Fare denaro velocemente è sintomatico di fortuna o criminalità? No, è l’effetto di avere fatto un buon numero di scelte intelligenti ed efficienti.
  • Diventare ricco sfondato significa sottrarre agli altri (mentalità basata su scarsezza e paura) ? No, diventare ricco significa avere dato tanto ad altri, ed avere ottenuto una giusta ricompensa (mentalità incentrata sull’Abbondanza). Se credi che la matematica osti a questa affermazione, sei fuori strada.
  • La cosa migliore è fare solo quanto basta per vivere? Forse, ma sarebbe meglio fare tanto di più, seguire la propria ispirazione e creare occasioni, cultura e divertimento per gli altri.
  • Avere tanto denaro significa essere disonesti! Forse, ma è possibile essere ricchissimi ed avere servito il benessere collettivo.
  • Il miglior modo per combattere la povertà è fare la carità? No, questa è solo una pezza per bloccare la falla. È un modo per protrarre la povertà ed il senso di sconforto, di paura e di scarsità in cui vivono i bisognosi. Piantare nelle loro teste e nei loro cuori l’idea che con alcuni sforzi potrebbero uscire dalla loro situazione sarebbe una strategia più costruttiva.
  • Per diventare benestante devi prendere dagli altri più di quanto dai! No, puoi diventare ricco dando più di quanto prendi… Lo so che sembra strano, ma sforzati un poco per comprendere il concetto e scoprirai da solo che è vero.
  • Conosci persone veramente ricche? Ti sembrano maligne come la TV od I film possono indurti a credere? Forse, se ci pensi scoprirai che non sono così male, anzi.

Se fossi molto ricco che faresti? Perseguiresti uno scopo nobile o le tue passioni?

Se diventassi ricco ed insegnassi agli altri a fare lo stesso, avresti dato loro un grande regalo? (risposta suggerita: sì).

  • Pensi che diventare ricco sia fuori dalla tua portata? Sarebbe ora di cambiare quest’idea limitante.

Ora avrai capito che è molto utile interrogarsi su quello che pensi circa il denaro.

Io ho deciso di diventare ricco, e sono sul percorso. Lo ho deciso perchè ho capito che la crescita finanziaria può essere uno specchio della crescita personale ed umana; perchè ho capito che la crescita personale e quella finanziaria si aiutano a vicenda. Lo ho deciso perchè credo che diventando ricco posso crescere ancor di più ed aiutare tante persone a crescere, come sto già facendo con questo sito.

Lavorare sul miglioramento delle proprie finanze ha le stesse difficoltà, pregi e caratteristiche del lavorare per migliorare la propria salute, le proprie relazioni e la propria produttività.

Quindi,

il famoso primo passo per diventare ricchi è di eliminare tutta la spazzatura mentale che probabilmente ti porti dietro circa il denaro.

Solo allora la tua strada per la ricchezza sarà la migliore possibile, sarà quella che potrà servire al beneficio di tutti, quella in cui – per apparente paradosso – avrai tanto benessere economico pur dando tanto benessere (economico o di altro tipo) alla collettività. Capirai che per avere tanto non devi togliere agli altri, ma puoi e devi aggiungere qualcosa agli altri.

CAPISCI CHE DIVENTARE RICCO DIPENDE SOLO DA TE? CLICCA QUI ORA per ottenere un estratto GRATIS da La Scienza della Ricchezza riservato a TE.

Inserisci i dati e ricevi l'ebook GRATUITO ed i contenuti esclusivi!
Unisciti agli oltre 2000 lettori abituali ed affezionati del sito
Ti assicuro che la tua email sarà custodita correttamente. Non sarà ceduta a nessuno e nessun abuso sarà perpetrato. Potrai disiscriverti sempre.
Vai alla barra degli strumenti